Comunicare ai tempi del Coronavirus: 6 strumenti per comunicare online

La Comunicazione ai tempi del Coronavirus: 6 strumenti utili per comunicare anche in quarantena

02

Apr 2020

La Comunicazione ai tempi del Coronavirus: 6 strumenti utili per comunicare anche in quarantena


La Comunicazione ai tempi del Coronavirus: 6 strumenti utili per comunicare anche in quarantena

Ragazzi che parlano via chat con computer e smartphone

La comunicazione è ciò che sta alla base dei rapporti umani. Parlare e confrontarsi è estremamente necessario, sopratutto in questo periodo di isolamento. Per non sentirsi soli, per abbracciare virtualmente i propri cari, per poter portare avanti lo smart working e i rapporti lavorativi: i motivi per cui DOBBIAMO continuare a comunicare sono infiniti.

 

È pertanto fondamentale dotarsi di strumenti che agevolino la conversazione, sia quella one to one che quella di gruppo. Gli strumenti utili per comunicare via web sono molteplici, ognuno con le sue caratteristiche specifiche che lo rendono utile ad un tipo di conversazione piuttosto che un altro.

 

Vediamo nel dettaglio gli strumenti utili per comunicare in quarantena.

Logo di WhatsApp

WhatsApp

Nel caso di gruppi non troppo numerosi, WhatsApp rimane un ottimo strumento di comunicazione veloce. Permette di effettuare chiamate e videochiamate fino a un massimo di 4 partecipanti.

 

Perfetto per le chiamate con famiglia o un gruppo ristretto di amici, un po’ meno per riunioni di lavoro: le chiamate sono consentite solo da mobile e non nella versione desktop.

Logo di Skype

Skype

Il caro buon vecchio Skype è sempre un valido alleato per la comunicazione a distanza. Ottimo per lavorare, o chiacchierare in gruppo, permette di effettuare videochiamate e conference call. Fruibile sia da mobile che da desktop.

Logo di Hangouts

Hangouts

La piattaforma di Google consente di collegare assieme più “profili gmail” nella stessa conversazione. L’oratore viene automaticamente scelto dall’applicazione come riquadro principale.

 

Tutti i contatti invitati alla videoconferenza ricevono un messaggio dall’organizzatore via email, e possono collegarsi all’ora prestabilita semplicemente cliccando sul messaggio ricevuto presso la casella di posta Google.

Logo di Slack

Slack

E’un ottimo strumento per la comunicazione di lavoro. Perfetto per le aziende medio grandi. Dà la possibilità di creare dei canali dedicati ai singoli progetti, mettendo in comunicazione solo le persone che stanno lavorando su quel determinato argomento.

 

La piattaforma è inoltre integrabile con altre web app come Google Calendar o Drive in modo da avere tutto sotto controllo su un unico strumento.

Logo di Zoom

Zoom

Zoom è la piattaforma perfetta per comunicare in gruppi molto numerosi. Permette di fare chiamate solo audio o videoconferenze, call di lavoro, webinar e corsi didattici online.

 

L’app permette inoltre di registrare le sessioni per essere poi riguardate in seguito. Zoom può ospitare fino a 100 persone contemporaneamente, garantendo comunque un buon livello audio e video. Attenzione però! Nella versione gratuita le sessioni possono durare fino a un massimo di 40 minuti.

Logo di Houseparty

Houseparty

Houseparty è un servizio di videochat di gruppo che permette di fare videochiamate fino a otto persone contemporaneamente.

 

Piace molto ai giovanissimi in quanto ha da poco introdotto la possibilità di condividere lo schermo per giocare insieme durante le videochat.

Speriamo di esserti stato utile in questo momento difficile per tutti. Se hai suggerimenti o conosci altri tool che possano rendere questa quarantena più sopportabile… condividili nei commenti!

 

Siamo con te in questa battaglia, #andràtuttobene

Il Team Mayo Communication


About Auther

Lascia un commento