Facebook: come creare il post perfetto - hellomayo

Facebook: come creare il post perfetto

26

Giu 2020

Facebook: come creare il post perfetto


Facebook: come creare il post perfetto

Facebook: come creare il post perfetto

Di qualunque natura sia la tua attività la presenza sui Social Media è diventata ad oggi quasi completamente obbligatoria. Gli utenti che navigano suoi social sono sempre di più e sempre di più aumentano le opportunità di farsi conoscere. Veicolare i propri contenuti sui social, che siano essi articoli del blog, prodotti, guide, consigli è sicuramente un buon modo per promuovere la propria attività.

 

Gli elementi fondamentali di un post sono il testo e l’immagine/video, o come si dice in gergo il copy e il visual. Questi due elementi devono essere coerenti tra loro e alla nostra comunicazione aziendale e, se strutturati male, potrebbero nuocere alla nostra immagine.

 

Ma come fare per far si che la nostra comunicazione social non diventi un’arma a doppio taglio?

 

Ecco qualche consiglio su come impostare il post perfetto per Facebook

TONE OF VOICE

Prima di tutto dobbiamo individuare qual è il nostro Tone of Voice. Il tone of voice è letteralmente il tono di voce” che diamo alla nostra azienda quando comunica. Prima di aprire una pagina Facebook probabilmente avremo già un’immagine aziendale e un sito, bene, la nostra comunicazione social dovrà essere coerente con quella per evitare di confondere l’utente.

 

Qual è il tone of voice migliore?

 

Non esiste una risposta giusta o sbagliata a questa domanda, tutto dipende dalla personalità della nostra azienda e dal modo in cui vogliamo parlare al nostro pubblico. Tieni presente che Facebook è comunque una piattaforma molto friendly, pertanto è ammesso un tipo di comunicazione meno formale.

 

IL COPY: SINTETICO ED EFFICACE

Quanto testo devo inserire nel mio post? Il testo deve essere breve. È dimostrato che i post che stanno al di sotto dei 250 caratteri ottengono il 60% del coinvolgimento in più. Riducendolo a 80 caratteri si può aumentare fino al 66%. In ogni caso stai attento a non incorrere nel “…leggi di più” perché saranno davvero molto pochi gli utenti che avranno voglia di cliccarvi sopra.

 

Il testo oltre che breve deve essere anche interessante! Cerca di incuriosire il lettore parlandogli in prima persona e ponendogli delle domande, sentirsi coinvolti è il primo passo verso la fidelizzazione.

 

L’utilizzo delle emoji è sicuramente permesso. È infatti dimostrato che i post che contengono emoji hanno un engagement maggiore rispetto a quelli senza. Mi raccomando però di utilizzarle con moderazione: devono essere coerenti al copy e anche al vostro tone of voice.

 

IMMAGINE O VIDEO: OBBLIGATORI!

Inserire un’immagine o un video nel post è necessario per catturare l’attenzione dell’utente quando scrolla il suo feed di Facebook. Per questo motivo è assolutamente obbligatorio non postare nulla che non abbia un contenuto visuale. Un post che contiene un’immagine ha 10 volte più probabilità di ottenere “like” e 60 volte più probabilità di essere condiviso.

 

Come deve essere l’immagine?

 

Sicuramente dovrà essere coerente con il testo del nostro post, di buona qualità e possibilmente caratterizzata dalla linea grafica della nostra comunicazione generale.

CALL TO ACTION

Per aumentare la resa di un post su Facebook è necessario aggiungere nel copy una CTA (Call To Action) ovvero l’invito per l’utente ad effettuare un’azione. L’azione potrebbe essere un click su un link, un invito a commentare, mettere like o partecipare a un sondaggio. Inserire una CTA aiuterà ad aumentare il coinvolgimento e nel caso di un link al nostro sito web, aiuterà anche ad implementare il traffico verso di esso.

 

 

QUANTO E QUANDO POSTARE

Facebook è strutturato in modo da ricompensare il coinvolgimento e quindi la qualità del post. Pertanto pubblicare troppo spesso non è la strada giusta. Innanzitutto perché si verrà penalizzati da Facebook che non ci darà un buon posizionamento sul feed e poi perché diventa molto alto il rischio di annoiare l’utente che potrebbe ripagarci smettendo di seguirci o ancora peggio di segnalarci come spam. Allo stesso tempo anche postare troppo poco potrebbe essere controproducente, non vorremmo mica che l’utente si dimentichi di noi! Insomma cerca di trovare la giusta via di mezzo!

 

Ma invece qual è l’ora giusta per pubblicare un post?

 

In realtà non esiste un momento migliore in generale ma esiste il tuo momento migliore. È importante pubblicare quando i tuoi fan sono online. Per conoscere questi dati è importante consultare spesso le insight delle tua pagina che potranno svelarti tante informazioni utili per conoscere meglio il tuo pubblico.

 

 

IN DEFINITIVA…

 

  • Punta sulla qualità
  • Poco testo
  • Immagine sempre
  • 3/4 volte alla settimana max
  • Consulta le insight
  • Emoji ok!
  • CTA alla fine del copy

 

Un breve riassunto dei consigli che ti abbiamo dato su come creare il post perfetto per Facebook. Quelle che ti abbiamo suggerito sono regole generali che possono adattarsi a qualsiasi realtà e ti eviteranno di incappare in quelli che sono gli errori più comuni commessi sulle pagine. Ogni realtà ha poi delle specifiche esigenze che andrebbero analizzate singolarmente.

Vuoi ottimizzare la tua pagina Facebook perché renda al massimo?

 

Ti serve un’analisi dei tuoi post e del rendimento della pagina?

 

Sei in cerca di qualche consiglio su come migliorare la tua comunicazione sui social?

 

Il team di Mayo Communication è a tua disposizione per consulenze, affiancamento e supporto.


About Auther

Lascia un commento